TICKET REGIONE ABRUZZO - Farmacia & Salute

Vai ai contenuti

Menu principale:

UNIVERSO FARMACIA > TICKET FARMACI REGIONALI
 

TICKET REGIONE ABRUZZO

 
 
 

Dal 1 Agosto 2012 vengono osservati i seguenti Ticket sui Farmaci

Per ogni confezione avente prezzo di vendita superiore a 5 € pagano
:

  • 2,00 € a confezione fino a un massimo di 6 € a ricetta


Per ogni confezione avente prezzo di vendita inferiore o uguale a 5 € e per i farmaci equivalenti di prezzo superiore a quello di riferimento AIFA pagano:

  • 0,50 € a confezione fino a un massimo di 1,50 € a ricetta


A tali quote si aggiunge la differenza sul prezzo di riferimento
La quota di compartecipazione non si applica ai farmaci non coperti da brevetto che si adeguano al prezzo di riferimento regionale.

ESENTI PARZIALI

Per ogni confezione avente prezzo di vendita superiore a 5€ pagano:

  • 1,00 € per confezione con un massimo di 3 € a ricetta


Per ogni confezione avente prezzo di vendita uguale o inferiore a 5€ e per i farmaci equivalenti di prezzo superiore a quello di riferimento AIFA pagano:
0,25€ per confezione con un massimo di 0,75€ a ricetta:

  • invalidi civili dal 67% al 99%

  • invalidi civili minori di 18 anni con indennità di frequenza (ex art.1 L.N.289/90)

  • invalidi per lavoro dall'1% al 79%

  • infortunati sul lavoro o affetti da malattie professionali

  • invalidi per servizio dalla 6^ alla 8^ cat.

  • A tali quote si aggiunge la differenza sul prezzo di riferimento


La quota di compartecipazione non si applica ai farmaci non coperti da brevetto che si adeguano al prezzo di riferimento regionale.

ESENTI TOTALI
Non pagano alcuna quota di partecipazione:

  • farmaci non coperti da brevetto (equivalenti) con prezzo uguale o inferiore a quello di riferimento (branded o unbranded)

  • soggetti affetti da patologie croniche e invalidanti esenti ai sensi del D.M. 28.05.1999, n. 239 e succ. D.M. 21.05.2001 n. 296 per i soli farmaci inerenti la patologia

  • soggetti affetti da patologie rare esenti ai sensi del D.M. 18.05.2001, n. 279 per i soli farmaci inerenti la patologia

  • esenti per stato di gravidanza (ex D.M. del 10.09.1998) in gravidanza ordinaria e gravidanza a rischio per i soli farmaci correlati allo stato di gravidanza

  • invalidi civili con riduzione capacità lavorativa pari 100% con o senza indennità di accompagnamento

  • ciechi e sordomuti indicati dagli articoli 6 e 7 della legge 2 aprile 1968, n. 482

  • invalidi di guerra dalla 1^ alla 5^ cat.

  • invalidi di guerra dalla 6^ alla 8^ cat.

  • invalidi per lavoro dall'80% al 100%

  • pazienti in possesso di esenzione in base alla Legge 210 del 25.02.1992

  • grandi invalidi per servizio 1^ cat.

  • invalidi per servizio dall 2^ alla 5^ cat.

  • vittime del terrorismo legge 302/90 ex art.5 comma 6 D.Lgs 124/1998

  • danneggiati da vaccinazioni obbligatorie e trasfusioni

  • detenuti ed internati negli istituti penitenziari

  • soggetti titolari di assegno (ex pensione) sociale e loro familiari a carico (ex art.8, comma 16 della L.537/1993 e s.m.i.)

  • disoccupati e loro familiari a carico con reddito familiare inferiore a 8.263,31€ incrementato fino a 11.362,05€ in presenza di coniugi e aumentato di ulteriori 516€ per ogni figlio a carico (art.8, comma 16, L.537/1993 e s.m.i.)

  • titolari di pensione al minimo con più di 60 anni e loro familiari a carico con reddito familiare inferiore a 8.263,31€ incrementato fino a 11.362,05€ in presenza di coniugi e aumentato di ulteriori 516€ per ogni figlio a carico (art.8, comma 16, L.537/1993 e s.m.i.)


Non pagano altresì alcuna quota di partecipazione limitatamente ai farmaci connessi al trattamento della patologia

 
Torna ai contenuti | Torna al menu